Contenuto della pagina

 News dicembre 10

"Nata per non crollare mai". Con questo slogan, è stata inaugurata il 17 dicembre una nuova installazione al Museo Archeologico Virtuale (Mav) di Ercolano che riprodurrà la Schola Armaturarum di Pompei, andata distrutta lo scorso 6 novembre.

Sono tre le installazioni allestite nei nuovi spazi del MAV di Ercolano e dedicate alla ricostruzione virtuale dell’edificio. Secondo gli storici, oltre a essere la sede di una associazione militare, l’edificio era anche utilizzato come deposito per le armature. Lungo una parete, gli archeologi avevano scoperto degli scaffali collocati in alcune nicchie dove erano stati conservati paramenti militari e armature. Una parete era dipinta con raffigurazioni di trofei, armi, foglie di palma, vittorie alate e candelabri decorati con aquile e globi.
 
Per informazioni: www.museomav.it/
 
 

Dal 17 dicembre 2010 al 27 aprile 2011 Palazzo Farnese ospita 150 opere, nell’ambito della mostra intitolata  “Palazzo Farnese - Dalle collezioni rinascimentali ad Ambasciata di Francia”.

L’esposizione, realizzata grazie all’impegno dell’Ambasciatore di Francia in Italia Jean-Marc de La Sablière, è un’occasione unica per consentire al pubblico di rivivere i “fasti farnesiani” e di apprezzare l’originario Museum Farnesianum attraverso la ricomposizione delle storiche sale.
Tra i capolavori della collezione del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, la statua in porfido di Apollo (anche detta Roma triumphans) e l’Atlante, mentre le tecnologie riproducono virtualmente l’Ercole Farnese, l’Ercole latino, nonché il Toro Farnese.
 
Oltre che dal Museo Archeologico Nazionale, le opere provengono dal Museo di Capodimonte, dalla Presidenza della Repubblica, dai musei francesi del Louvre, Chambord ed Ecouen, nonché da altri istituti nazionali, europei e americani.
 
 
 

A metà dicembre si è conclusa la progettazione preliminare per gli interventi relativi al Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Questi ultimi prevedono, oltre alla valorizzazione dell’edificio e di alcuni spazi espostivi, anche l’offerta di nuovi servizi al pubblico e l’integrazione con il tessuto urbano circostante.

Il verbale di verifica è stato sottoscritto dal Responsabile Unico del Procedimento (R.U.P.) e dai progettisti di Invitalia Reti, società controllata del gruppo Invitalia che ha curato la redazione dei progetti preliminari.
 
 

La Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria ha reso noto che, in occasione delle festività natalizie, tutti i siti e i parchi archeologici della regione restano aperti al pubblico nelle giornate del 25 dicembre 2010 e del 1 gennaio 2011. Le visite potranno essere effettuate dalle ore 9.00 alle ore 19.30.

 
 

Il 16 dicembre sono stati verificati e validati i progetti preliminari relativi agli interventi previsti per il Polo di Melfi-Venosa. I verbali di verifica sono stati sottoscritti dal Responsabile Unico del Procedimento (R.U.P.) e dai progettisti di Invitalia Reti, società controllata del gruppo Invitalia che ha curato la redazione dei progetti preliminari.
Il R.U.P. è stato incaricato dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Basilicata.

 
 

Numerosi i partecipanti all’evento “Fai sogni d’oro. Ti aiutiamo a trasformarli in concrete idee di impresa” con cui Invitalia il 30 novembre e il 1° dicembre ha presentato a Taranto le opportunità offerte nel settore del turismo e della valorizzazione culturale dagli incentivi statali per la creazione di nuove imprese.

Il 30 novembre, presso il Polo Jonico dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari e la Camera di Commercio, si sono svolti workshop informativi sui finanziamenti pubblici in favore della creazione di impresa. Attraverso il coinvolgimento diretto degli aspiranti imprenditori, sono state illustrate le potenzialità di sviluppo della filiera del turismo e dei beni culturali e le opportunità di finanziamento per avviare una nuova iniziativa imprenditoriale. Dal 2003 al 2010 il D. Lgs. 185/2000 ha consentito la nascita di 61.732 nuove attività (su 116.704 domande complessivamente presentate) su tutto il territorio nazionale, di queste 9.679 attengono al settore dei beni culturali e del turismo.

Nella sola regione Puglia le imprese nate grazie agli incentivi di Invitalia sono oltre 12.882 e di queste oltre 2.000 sono attività imprenditoriali connesse al settore dei beni culturali e del turismo. Queste attività, ad oggi, hanno creato 5.167 nuovi posti di lavoro.
Il 1° dicembre si è tenuto presso il Museo Nazionale Archeologico di Taranto (MARTA), il convegno “Il patrimonio culturale quale opportunità di sviluppo imprenditoriale”, a cui sono intervenuti nell’ordine il Direttore Area Politiche per la promozione del territorio, dei Saperi e dei Talenti, Francesco Palumbo; la Soprintendente per i beni archeologici della Puglia, Teresa Elena Cinquantaquattro; Giampiero Marchesi e Benedetta Stratta del DPS/UVAL; Alessandro Leon, esperto in economia e gestione dei beni culturali, Giovanni Portaluri, responsabile Funzione Valorizzazione di Invitalia e l’Assessore alla Qualità del Territorio della Regione Puglia, Angela Barbanente.
 
Il Convegno è stato l’occasione per sottolineare come il ricco patrimonio culturale di Taranto possa rappresentare un valido e positivo presupposto in grado di innescare un virtuoso processo di sviluppo socio-economico dell’area. Ed è anche in quest’ottica che sono state promosse le azioni del Progetto pilota Poli museali di eccellenza nel Mezzogiorno, che per il Polo di Taranto ruotano intorno al recupero ed alla valorizzazione del MARTA.
 
 
 

"PPS - Paesaggio e popolo della Sicilia". Questo è il titolo della nuova mostra, curata da Giovanni Iovane, che si inaugura il 17 dicembre, alle 19.00, a Riso, Museo d'Arte Contemporanea della Sicilia.

Ventidue artisti siciliani (selezionati all'interno di S.A.C.S., l'archivio creato da Riso e continuamente aggiornato) presenteranno opere - alcune realizzate appositamente - che offrono un'immagine dell'isola non convezionale e non deformata dai mezzi di comunicazione di massa.
A queste opere si aggiunge la proiezione del film-documentario "Lo schermo a tre punte" di Giuseppe Tornatore.
 
All'interno di PPS, si sviluppa anche "PPS/Meetings", progetto curatoriale parallelo a cura di Helga Marsala, che punta a creare una zona d'incontro, dibattito e riflessione.
 

Per maggiori informazioni: PPS - Paesaggio e popolo della Sicilia

 
 

In occasione delle festività natalizie la Galleria Abatellis di Palermo espone due opere di Pietro Novelli custodite nei depositi: Natività e Madonna con Gesù e Re Mago.
La mostra, inaugurata l’11 dicembre, resta aperta fino al 30 gennaio 2011.
Durante gli orari di apertura della Galleria, inoltre, la Fondazione The Brass Group e il Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini di Palermo allieteranno i visitatori con dei concerti.

Per conoscere tutti idettagli: Galleria Abatellis 
 

 

 
 

Venerdì 10 Dicembre 2010, alle ore 17.00, presso la Sala degli Angeli del Complesso Suor Orsola Benincasa a Napoli, il sottosegretario all'Istruzione, all'Università ed alla Ricerca scientifica, Giuseppe Pizza, terrà una conferenza sul tema "La Villa dei Papiri: la ricerca scientifica applicata ai beni culturali".

La conferenza è l’occasione per presentare nel dettaglio l’accordo su “Ricerca scientifica e innovazione tecnologica a supporto dei processi di conoscenza, conservazione, valorizzazione e sicurezza dei Beni Culturali”, sottoscritto nel novembre scorso dal MiBAC e dal MIUR, per sviluppare in un caso esemplare come quello di Ercolano la  ricerca scientifica nei campi della fisica, della chimica, della geognostica, della meccatronica, della paleobotanica, delle nanoscienze, delle infoscienze e delle tecnologie spaziali applicate ai Beni culturali. 

Per maggiori informazioni: La Villa dei Papiri: la ricerca scientifica applicata ai beni culturali

 
 

Il 3 dicembre, in occasione della "Giornata Internazionale Disabilità", il Museo della Sibaritide, in collaborazione con l'Istituto "Casa Serena - Santa Maria di Loreto" di Cassano allo Ionio, organizza una giornata al Museo con un gruppo di diversamente abili ospiti dell’Istituto.

 
 
 

Proseguono gli “Incontri di archeologia”, organizzati al MANN dal Servizio Educativo della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei. Ecco gli appuntamenti del mese di dicembre 2010:

giovedì 2 dicembre - ore 15.00 (Napoli, MANN). Elena Miranda De Martino e Diva Di Nanni Durante parleranno sul tema “Dagli Ateniesi ai Milesi. Origine ed evoluzione della scrittura greca”, in collaborazione con Dipartimento di Discipline Storiche "E. Lepore" dell’Università Federico II di Napoli.
 
venerdì 3 dicembre 2010 triplo appuntamento per la “GIORNATA DEL DISABILE
ore 10.00 (Napoli, MANN): Percorso tattile per per bambini e ragazzi fino a 13 anni non vedenti e ipovedenti,  “In visita al Museo Archeologico di Napoli” a cura del Servizio Educativo della Soprintendenza e dell’Associazione Cassiopea ONLUS
ore 10.30 e 15.30 (Pompei, Scavi, ingresso Piazza Esedra): Percorso tattile per non vedenti e ipovedenti, “Lungo via dell’Abbondanza” a cura di Pierreci Codess
ore 10.30(Pompei, Scavi, ingresso Piazza Anfiteatro): Percorsoriservato ai visitatori con ridotte capacità motorie “Friendly Pompei” a cura di Pierreci Codess
 
giovedì 9 dicembre 2010 - ore 15.00 (Napoli, MANN): conferenza di Vincenzo Franciosisu Il “Doriforo” di Policleto, in collaborazione con Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.
 
giovedì 16 dicembre 2010 - ore 15.00 (Napoli, MANN): conferenza del professore Francesco Staracesu “Le sette meraviglie dell’architettura nel trattato di Filone di Bisanzio”
 
 
 
 

 

 

 
 
Accesso area riservata
user

password